Me ne frego del tuo lavoro!

Venerdì scorso alla GGD di Milano, Leonora era seduta di fronte a me, con l’immancabile macchina fotografica in mano. Qui gli scatti della serata.
Nella pagina di ogni foto su Flickr, come ad esempio qui, c’è scritto: All rights reserved.
Che vor dì?
Se vuoi usare una di quelle foto, devi contattare Lyonora e metterti d’accordo con lei. Semplice, no?

Vuoi mettere, invece quanto si faccia prima a scaricare le foto da flickr e rimarchiarle come tue?

megamodo

Sul sito di Mind The Lab, che sarebbero quelli che fanno Megamodo, si legge:

potremmo definirlo un’agorà virtuale in cui le persone si trasformano da semplici utenti della rete a veri e propri protagonisti, in grado di confrontarsi, di esprimere opinioni, di entrare in contatto diretto con le news. Il fruitore smette di essere tale per divenire contenuto stesso.

Vedi Lyo che avevi capito male? Non si sono appropriati del tuo lavoro, no, no, è che tu hai smesso di essere fruitore per divenire contenuto stesso.

(..che schifo..)

@update (12.33): stanno provando a metterci una pezza, ma il risultato non è molto elegante:

megamodo2

Il link su “foto” non porta all’account Flickr di Lyo, ma è pubblicitario (ok, automatico, però..)

@update (12.38): il post è stato eliminato.
@update (16 e spicci): scrive Lyo su Friendfeed che le è arrivata una telefonata di scuse e di (?) giustificazioni:

sono stata al telefono 30 minuti con l’amministratore delegato di Mind the Lab. Dice che le foto gli sono arrivate dall’agenzia allegate all’articolo e ha dato per scontato di poterle usare.. Mi sembra un po’ strano.. fatto sta che assicura di non averlo fatto in malafede. Gli ho consigliato di ripubblicare il post con i credit e un commento di spiegazione ma non sono certa che abbia capito il motivo di tanta indignazione (sono arrivati decine e decine di commenti, ovviamente mai pubblicati..)

Potrebbero interessarti anche...

5 Risposte

  1. CSE scrive:

    Sempre più convinto che gli unici che hanno un po’ di rispetto per il pieno diritto di autore siano proprio i promotori dell’open content

  2. Linda scrive:

    E ovviamente adesso se clicki l’url

    “http://www.megamodo.com/200949196-networking-reale-tra-tecnologia-e-rapporti-interpersonali/”

    approdi ad un Fanatstico e quanto ami di moda ultimamente error 404 “page not found!”

    Provare per credere!
    Che disperazione!
    Cheers darling

  3. Scesci scrive:

    NO More Words….

  1. 18 dicembre 2009

    […] di Milano. Scatta delle foto. Le mette su Flickr, protette da Copyright. Poi Frieda si accorge che qualcosa non va. In breve: il sito Megamodo si è appropriato delle foto di Lyonora illegalmente, utilizzandole per […]

  2. 18 dicembre 2009

    […] scelta è ampia: si va da 3D nei  social network ,ai post nei blog, (di cui i motivi nel post di Frieda ) ai gruppi di Facebook. Una Case History abbastanza eclatante è quella del Gruppo di Facebook che, […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *