Come non scrivere un post

Google Alert mi ha segnalato pochi minuti fa questo e non felice di aver lasciato un commento (attualmente in attesa di moderazione), provo a spiegare qui tutti gli errori che ci sono lì, nella (vana) speranza che sia utile anche ad altri.

[..]Recentemente però la Wikimedia Foundation (l’azienda che ha sviluppato Wikipedia) ha rilasciato WikiAnswers.com, le cui sorti sono però molto dubbie.

1. Wikimedia Foundation non è una azienda. Come il nome lascia intuire è una fondazione.
2. WikiAnswers non è un prodotto Wikimedia, bensì di Answers Corporation (la stessa di Answers.com) come deducibile dal sito stesso o, volendo, guardando su en.wiki

Pare infatti che soli pochi mesi fa Jimmy Wales (il creatore della succitata enciclopedia online) avesse dichiarato che Wikia search avrebbe presto chiuso i battenti. Ma, stando alle ricerche si direbbe che Wikianswers stia suscitando consenso

3. Jimmy Wales è il fondatore di Wikipedia (corretto), Jimmy Wales è il fondatore di Wikia (corretto, ma nell’articolo non si dice), Jimmy Wales è l’ex-presidente e membro del consiglio direttivo di Wikimedia Foundation (corretto, ma nell’articolo non si dice).
4. Wikia è Wikimedia Foundation è falso, nel post si introduce una correlazione non chiara tra Wikia e WMF e tra i prodotti dell’una e dell’altra. Wikia è una società (quindi, for profit) di Jimmy Wales, completamente separata da WMF.
5. Wikia Search è di WMF o Wikia Search esiste ancora, sono affermazioni false. Wikia Search, come il nome stesso suggerisce, è stato un prodotto di Wikia. Come scritto anche qui, Wikia Search ha chiuso il 31 marzo 2009.
6. Wikia Search non è Wikianswers

[..]ma non bisogna dimenticare che l’ultimo prodotto made in Wikimedia Foundation è stato rilasciato solo un anno fa

Alla luce di quanto scritto finora, di quale prodotto WMF stiamo parlando?

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *