Knol.. what?

Ieri stavo leggendo un po’ di alert sulla pubblicazione del centomillesimo knol e post correlati.
Mi è capitato di aprire Knol credo al massimo un paio volte e tutte perché lo cercavo espressamente; non mi è mai successo di arrivarci da un risultato di una ricerca in google.
Le visite su Knol erano tutte legate alla ricerca di info sul temibile concorrente di Wikipedia, info per altro mai trovate.

Pensieri sparsi:
* la prima cosa che ho notato è stata l’assenza di informazioni sul progetto (magari sono io tonta che non le trovo, eh..): non sono riuscita a trovare da nessuna parte l’info su quanti knol in italiano esistano
* l’indice è illeggibile: ci sono nomi di knol duplicati che però in realtà hanno contenuti diversi (ad esempio due parti dello stesso knol)
* Un knol è un articolo autorevole su un argomento specifico. è una affermazione falsa e tendenziosa. L’autorevolezza non la si compra al mercato per un tanto al chilo e quanto alla specificità degli argomenti, beh, ci sono esempi di knol che ricordano molto certe email che gmail mi classifica direttamente come spam.
* tutto il processo in sé (compresa la gestione delle licenze) mi sembra molto macchinosa

Marco Zamperini sul suo blog chiede “Cosa potrebbe accadere se Google, a differenza di quanto fatto fino adesso, cominciasse a spingere molto di più Knol, per esempio nei risultati delle ricerche? Wikipedia sarebbe in grado di resistere alla pressione?”. Io credo di sì.
Knol ha dei seri problemi strutturali e tutto sommato uno scopo poco chiaro (che bisogno c’era di Knol?) e comparire ai primi posti nelle ricerche non risolverebbero certo il problema. Se domani chiudesse, uno qualunque degli autori di un Knol se ne accorgerebbe?
Io temo di no.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. Davide scrive:

    Completamente d’accordo.

    Google non spingerebbe i risultati delle ricerche, credo.. avrebbe poco senso.

    Secondo me è avrebbero fatto meglio a chiudere knol che google notes.

  2. s.l'i scrive:

    Di certo WP non ha nulla da temere da Knol.
    Semmai più dall’incomprensione di se stessa e delle sue dinamiche evolutive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *