Caro URP ti scrivo

Un po’ di tempo fa avevo raccontato l’emozione (sic!) della mia tassa sui rifiuti. Qualche minuto fa sia io sia il sig. N abbiamo provato a pagarla (lui da BancoPoste e io da IWbank) entrambi con scarsi risultati.
A me compare un bel messaggio d’errore che dice: “Attenzione! L’intestatario del C/C Postale non accetta pagamenti on-line.”

Demoralizzata dalla scarsa informatizzazione di questo paese (che ha, tra l’altro, uno dei siti più brutti della storia) ed essendo fuori orario per chiamare l’esimia dottoressa responsabile del procedimento e del tributo, ho ben pensato di scrivere all’URP (e mi viene da sorridere: l’URP sta nella palazzina adiacente alla nostra.. se non fosse chiuso potrei scendere armata di pomodori!).

Gentili signori,
anche quest’anno al momento del pagamento della TARSU la mia banca (e il sito delle poste) mi confermano, con mio sommo rammarico, che non posso pagare il bollettino online perché l’intestatario del C/C Postale non accetta pagamenti on-line.
Poiché non credo di essere l’unica che effettua il 90% dei pagamenti tramite l’home banking e servizi affini, vorrei sapere se è previsto nel breve futuro che il comune compia un passo tecnologico tanto piccolo per venire incontro alle esigenze dei cittadini.

Distinti saluti,
Frieda Brioschi

Chissà se il servizio clienti del mio comune è meglio di quello di HP e mi risponde..

Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. Davide scrive:

    Uh, Arcore..

  1. 30 settembre 2009

    […] agosto ho scritto all’URP del mio comune per sapere se si stanno attrezzando per lasciarci pagare la TARSU con […]

  2. 13 ottobre 2009

    […] rapidamente: ad agosto ho scritto all’urp del mio comune per sapere se si stessero attrezzando per farci pagare online il bollettino della TARSU (al momento […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *