Startup innovative

Nel corso della seconda lezione (qui la prima) ci siamo avventurati nel cuore delle novità e soprattutto delle leggi italiane.
La maggiore novità è il Decreto Crescita (o Sviluppo bis), che introduce il concetto di startup innovativa e ne fissa le regole e i benefici. Accanto alle startup innovative ci sono quelle a sfondo sociale, che ne sono un sottoinsieme e prevedono ulteriori vantaggi.

Poiché le startup innovative devono essere delle società di capitali, sono state create due nuove tipologie di srl:

  • la società semplificata a responsabilità limitata (ssrl)
  • la società a responsabilità limitata a capitale ridotto (srlcr)

che prevedono sgravi per i minori di 35 anni.

Poi abbiamo visto le principali tipologie di lavoro in Italia, utili sia per chi si troverà ad assumere, ma anche in caso di prima assunzione o primo lavoro per capire bene cosa mi stanno offrendo e perché una azienda mi offre un contratto rispetto ad un altro.

Infine abbiamo parlato di diritto d’autore (e copyleft, non potevo ovviamente esimermi!), marchi registrati e brevetti.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 9 aprile 2013

    […] Startup innovative […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *