Vero e falso: Wikipedia ha meno appeal di una mela?

Agosto è un mese crudele con Wikipedia.
Quest’anno ha iniziato Zichichi parlando di internet, il giornale radio RAI mi ha chiesto un commento sull’affidabilità di Wikipedia, l’ANSA ha rilanciato con il controllo delle bio dei viventi citando i tedeschi, Radio 3 Scienza ha cercato di intervistarmi per parlarne (ma io ho avuto problemi con il cellulare), mi ha telefonato Il Giornale per saperne di più ma io ero ormai offline da 10 giorni e li ho dirottati sul mio vice, poi varie ed eventuali che sono uscite fino a ieri (arriva Wikipedia a colori, non ci sono donne che scrivono/usano Wikipedia).

Parte 1 · Parte 2

Se negli ultimi 10 giorni avete letto nelle news (come ad esempio qui) che Wikipedia è popolata sostanzialmente da uomini, vale la pena approfondire un po’ la questione.

Innanzitutto la notizia originale: mediamente il 30% dei lettori e il 13% degli utenti di Wikipedia (nelle varie lingue) sono donne. La fonte è uno studio della UNU-MERIT realizzato in collaborazione con Wikimedia Foundation lo scorso anno, il cui scopo era conoscere meglio i wikipediani.
Il dato è stato reso pubblico insieme ai risultati preliminari ad aprile 2009.
I risultati finali sono stati presentati a Wikimania:

L’argomento Wikipedia & donne non è nuovo alla speculazione. Nel 2004 Joi Ito scriveva:

One thing that has struck me is that many, if not most, of the people I’ve met from the community who are involved in managing Wikipedia seem to be women.
[snip]..is it something about Wikipedia that attracts powerful women?

Jimmy Wales ridimensionava un po’ l’impressione di Joi sulla quantità di donne, ma ne ribadiva il ruolo:

I have to admit that at Wikipedia meetups the ratio of men to women is about 8:1 overall. But that ratio does not hold in ever aspect of the community, and it is absolutely right to say that there are strong women who are in major leadership roles.

Alla fine del 2006, Angela Beesley, ha annunciato la creazione di una mailing list e di una wiki di “supporto” dedicata alle donne di Wikipedia, che fornisse loro un ambiente dove discutere di disparità dei sessi e di come incoraggiare gli utenti donna. La ml è attualmente gestita da Wikia.
Tornando ai giorni nostri, sulla mailing list dedicata alla Wikipedia in italiano, contemporaneamente all’interesse della stampa per la questione, è partito un breve thread sulle motivazioni per cui ci sono poche donne.

In un intervista alla radio di settimana scorsa mi è stato chiesto perché le donne sono così poche. Non ho risposte definitive, ma ho alcune riflessioni che posso condividere:
1. non ho la più pallida idea di quante siano le donne che navigano (e non sono riuscita a trovare dati recenti in merito.. se qualcuno ne sa qualcosa, sono molto interessata)
2. la ricerca di UNU-MERIT non è la Bibbia (ci sono alcune anomalie nei risultati)
3. per esperienza personale so che le donne sono poche, tendono a non farsi vedere nascoste dietro nick asessuati e compaiono ai raduni meno facilmente degli uomini (ho in mente diversi raduni con la sottoscritta unica donna presente)
4. forse non sono la persona più adatta a cui chiedere: sono donna, partecipo da 6 anni al progetto, sono (ancora, credo) in prima linea ;-)

Per approfondire:
* Wikimedia Foundation and UNU-MERIT announce First Survey of Wikipedians
* Le FAQ di Wikichix
* Girls Don’t Wiki

You may also like...

2 Responses

  1. 8 settembre 2009

    [...] commenti » Vero e falso: Wikipedia ha meno appeal di una mela? Faccio Cose Vedo Gente su Vero e falso: United Colors of Wikipedia» Vero e falso: Wikipedia ha meno [...]

  2. 8 settembre 2009

    [...] e falso: Wikipedia meno libera per l’introduzione dei revisori? Faccio Cose Vedo Gente su Vero e falso: Wikipedia ha meno appeal di una mela?» Vero e falso: Wikipedia ha meno appeal di una mela? Faccio Cose Vedo Gente su Vero e falso: [...]

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>